Film cover

Sabaudia

All’inizio degli Anni 30, Benito Mussolini prosciugò le Paludi Pontine o Agro Pontino a sud di Roma. I fascisti realizzarono ciò che generazioni dall’antichità non erano riuscite a raggiungere, e la loro bonifica della terra permise la fondazione di cinque città, tra cui Sabaudia. Questa è stata concepita come una città modello destinata a mostrare l’architettura razionale italiana, e alla fine si è solidificata architettonicamente in un’utopia fascista intrappolata tra classicismo e modernismo. Nel corso degli anni, anche intellettuali di sinistra come Pier Paolo Pasolini hanno imparato ad ammirare le strutture propagandistiche di Mussolini, suggerendo che questa architettura fascista non violava il paesaggio e le persone incontaminate dell’Italia. Lotte Schreiber cita le dichiarazioni di Pasolini che regolarmente si trovava in una casa al mare con vista su Sabaudia: “Non c’è nulla di fascista da trovare a Sabaudia, a parte alcune facciate”. La regista mette ripetutamente alla prova la veridicità di questa affermazione mentre cattura con attenzione i volti di vari residenti di Sabaudia che guardano direttamente nella sua macchina fotografica, filmicamente simili a fotografie fisse.

Architecture - Art of Thinking
Regista: Lotte Schreiber
Anno: 2018
Durata: 24' 26 "
Paese: Italia
Lingua: originale con sottotitoli in italiano e inglese
Proiezione: 23 ottobre 2021 ore 17:00 presso Villa Scheibler, via Felice Orsini 21, Milano

In base a questo contenuto