Film cover

Quercus

Un albero parla agli umani ricordando cosa ci accomuna e cosa ci distingue. Siamo noi ad aver dato forma alle foreste o sono stati gli alberi con il loro legno ad averla data al nostro mondo? Concepito nell’ambito di “Cambio”, una ricerca svolta da Studio Formafantasma sulle macrodinamiche che governano l’industria del legno, “Quercus” è stato prodotto manipolando una scansione Lidar di una foresta di querce in Virginia. La tecnologia Lidar utilizza i laser per scansionare e registrare ampie superfici e, di recente, è stata adottata dall’industria del legno per tagliare selettivamente gli alberi. Nel video è stata riproposta come uno strumento di animazione utile a considerare gli esseri umani dal punto di vista degli alberi. La voce fuori campo è un monologo del filosofo e botanico Emanuele Coccia che mette in discussione l’attitudine umana al dominio sul Pianeta, osservando il grado di dipendenza dell’umanità dalla forma e dalla fisicità degli alberi. Nonché la loro indissolubile interconnessione.

Bloom
Regista: Studio Formafantasma con/with Emanuele Coccia
Anno: 2020
Durata: 13'
Paese: Paesi Bassi
Lingua: inglese con sottotitoli in italiano

Talk correlato

In base a questo contenuto